Piante fiorite antidoto alla depressione da lockdown

Piante fiorite antidoto alla depressione.
Lo psichiatra Raffaele Morelli, intervenuto Domenica 26 Aprile in diretta su LA7 non ha dubbi: in questo periodo di lockdown il verde è curativo. In realtà lo è sempre ma adesso diventa indispensabile. Come il sole che favorisce la produzione di vitamina D anche le piante con i fiori e gli alberi sono fonti di energia vitale.
Dato che ci aspetta ancora un periodo più o meno lungo di permanenza a casa, terrazzi, balconi e giardini saranno la nostra ancora di salvezza.
Chi abita nelle immediate vicinanze del Solara Garden può venire a trovarci direttamente in via di Macchia di Saponara 247/249. Il vivaio è aperto al pubblico dal Lunedì al Sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18:30. Domenica dalle 9 alle 13.
Chi abita distante ma vuole comunque ricevere i nostri prodotti a domicilio, può ordinare online sul nuovo e-commerce.
Ecco le piante fiorite che consigliamo di ordinare in questo periodo.

Gelsomino

Pianta profumatissima dai fiori stellati bianchi (o gialli). Appartiene alla famiglia delle Oleaceae ed è originaria del Malabar nelle Indie Orientali. In Italia è presente dal 1400 ma il primo a innamorarsene fu Cosimo I de’ Medici, secondo e ultimo Duca di Firenze che ne rivendicò la proprietà esclusiva e ordinò di vietare la riproduzione. L’ordine granducale fu rispettato finché un giovane giardiniere pensò di offrire un ramoscello di Gelsomino alla sua amata. La donna lo piantò per conservarlo più a lungo e il risultato fu una nuova fioritura nella primavera successiva. Secondo la novella popolare, i giovani innamorati riuscirono a sposarsi e a vivere felici grazie alla vendita delle piante di gelsomino, che iniziarono così ad essere diffuse in un territorio più vasto.
Da secoli le ragazze toscane usano portare nel giorno delle nozze un mazzetto di gelsomini, in memoria di tale avvenimento. In Toscana ancora oggi si dice che “ragazza degna di portare quel mazzolino è ricca abbastanza per fare la fortuna del marito”.

La coltivazione del Gelsomino è semplice. Per fare in modo che cresca vigorosamente anche in un vaso è opportuno scegliere adeguatamente il luogo dove sistemarlo, tenendo conto che si tratta di un rampicante a cui serve una grande quantità di luce. Non soffre il caldo estivo ma il vento e le gelate invernali. Per l’invaso è opportuno procurarsi del terreno di medio impasto, sciolto e ben concimato e del fertilizzante liquido da somministrare una volta al mese.

Per ordinare il Gelsomino online, cliccate qui.

Gardenia

Originaria delle regioni tropicali dell’Africa del Sud e dell’Asia, la Gardenia è una pianta sempreverde arbustiva, con foglie lucide e di colore verde intenso, che ama vivere all’aria aperta. I fiori sono bianchi, o leggermente screziati, e profumati. All’esterno può crescere fino a 2 metri di altezza. In casa difficilmente supera il metro. In primavera-estate non deve ricevere sole diretto ma essere sistemata comunque in una zona illuminata. Se la temperatura supera i 22 gradi, meglio posizionarla all’ombra. In inverno bisogna evitare che la temperatura scenda sotto i 12 gradi e mettere la piante al riparo da correnti d’aria.
L’acqua d’innaffiatura deve essere tiepida e non calcarea. Non deve essere eccessiva ma il terreno dovrà essere sempre umido. Vanno evitati i ristagni nel vaso. Ama l’umidità ma se spruzzate l’acqua fatelo solo sulle foglie: i fiori potrebbero ingiallire.

Per acquistarla online, accedete alla sezione dedicata.

 

Agrumi

Solara Garden consiglia inoltre di popolare terrazzi e giardini con le piante di agrumi, che in questo periodo sono in fiore. Il momento migliore per mettere a dimora le giovani piante di agrumi è  infatti la primavera, fino alla fine di maggio, quando il rischio di gelate è ormai passato.
Tutti possiamo coltivarle: in casa, in giardino, sul terrazzo, sul balcone, in un vaso.  Sono piante molto preziose, anche imponenti, ma non hanno bisogno di grande spazio. Hanno bisogno di una zona soleggiata, al riparo dal vento che comunque rovina le foglie. Usate il terriccio universale per le piante di agrumi nel vaso. E non dimenticate, se il contenitore ha un diametro maggiore dei 30 centimetri, di spargere una manciata di pietra pomice. Le annaffiature devono essere fatte 2 volte alla settimana in estate, 1 volta in inverno. Quando annaffiate evitate di lasciare ristagni d’acqua. Non fanno bene alla pianta e possono rovinarla.

Sul nostro negozio online, potete acquistare piante di limone, mandarino, arancio o clementino.